Archivio chef

I consigli dello chef

News CALZONE con impasto La Pizza +1

» leggi tutto

News FOCACCIA DOLCE con impasto La Pizza +1

» leggi tutto

News GNOCCO FRITTO con impasto La Pizza +1

» leggi tutto

Archivio news

News

News BRC e IFS: certificazioni al top!

» leggi tutto

News La Pizza + 1 a CIBUS CONNECT 2017

» leggi tutto

News La Pizza + 1 a MADE 2017

» leggi tutto

Archivio documenti

Sala stampa

News LA PIZZA +1: più grandi e oltre le Alpi

» leggi tutto

News Il video della Pizza +1 da Guinness!

Oltre un chilometro e mezzo di gusto italiano in due minuti.

» leggi tutto

News Conquistato il Guinness World Record per la pizza più lunga del mondo

Il record torna in Italia: tutta la rassegna stampa nazionale ed internazionale

» leggi tutto

Produzione

Il sito produttivo de La Pizza + 1 è costituito da 3500 mq di superficie coperta e 2500 mq di superficie scoperta. Il sito è operativo dal Luglio 2006.

L’intero fabbricato è stato dotato di un "guscio" interno, dentro il quale si svolge la produzione. In questo modo è permessa una separazione molto rigorosa tra le aree interne dove avviene la produzione e quelle esterne accessorie.  Nelle aree produttive vi è un controllo costante sull’ambiente: un computer gestisce e registra in continuo la temperatura e l’umidità dell’ambiente. L’aria di queste zone è filtrata con un sistema che elimina oltre il 95% delle particelle. Gli ambienti sono in sovrapressione, premettono cioè l’uscita di aria pulita, ma non l’ingresso dell’aria esterna. In questo modo è precluso l’ingresso anche agli insetti volatori (un breve slideshow dei nostri stabilimenti).imageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimageimage

Impasto

L’inizio della lavorazione avviene con l’impasto. Gli impasti vengono formati in una zona dedicata dove temperatura e umidità dell’ambiente sono mantenute costanti per garantire caratteristiche uniformi al prodotto in tutte le stagioni dell’anno. Tutte le materie prime vengono selezionate e controllate attentamente. La farina, per esempio, viene setacciata con un filtro che elimina ogni impurità eventualmente presente.

L’impasto, una volta formato, viene lavorato da una linea che lo trasforma in pizze o focacce, con una tecnologia all’avanguardia detta "stress free". Questo sistema permette alla pasta di essere lavorata senza danneggiarne la struttura, permettendo di ottenere la struttura soffice e dall’ampia alveolatura che è il marchio di fabbrica de La Pizza + 1.

Lievitazione e cottura

La lievitazione, che dura almeno due ore, avviene in ambiente controllato dove la temperatura e l’umidità alta permettono al prodotto di svilupparsi completamente e di rimanere morbido e digeribile.

La cottura è affidata a un forno ad altissima temperatura che simula perfettamente le caratteristiche del tradizionale forno da pizzeria. La volta del forno è costruita in pietra refrattaria, materiale unico in grado di dare al prodotto la doratura che lo contraddistingue.

Dopo la cottura il prodotto entra nelle zone dello stabilimento dove la protezione igienica è più alta. La qualità dell’aria all’interno di queste zone è paragonabile a quello di una sala operatoria. Questo garantisce che il prodotto, una volta cotto, non possa andare incontro a contaminazioni dovute all’ingresso di particelle dall’esterno e possa quindi mantenere la sua qualità per tutta la durata di vita prevista.

Porzionatura con taglio ad acqua

Una volta raffreddato, il prodotto viene porzionato con un sistema di taglio computerizzato che utilizza un getto d’acqua ad altissima pressione. Grazie a questo sistema è possibile ottenere tutti i formati della gamma Aziendale, e anche, formati diversi prodotti su specifiche richieste del cliente. Il taglio ad acqua permette una precisione assoluta nelle misure e un alto livello igienico della lavorazione.

Confezionamento

Il confezionamento dei prodotti avviene in atmosfera protettiva, un sistema che, eliminando l’ossigeno nella confezione, permette alla pizza di conservarsi ottimamente senza l’uso di conservanti o altri additivi chimici.

Prima di raggiungere il consumatore, il prodotto finito attraversa molte fasi di controllo: da un semplice ma fondamentale controllo di qualità degli operatori più esperti, al test di conformità delle confezioni, al controllo con metal detector che permette di escludere la presenza di corpi estranei. Inoltre tutti i prodotti vengono sottoposti a campione a batterie di test chimici e microbiologici rigorosissimi da parte di laboratori esterni accreditati. Solo quando la pizza ha superato questi controlli molto rigorosi è pronta per diventare un prodotto de La Pizza + 1.